HomeKave Home verso l'economia circolare

Kave Home verso l’economia circolare

Kave Home si avvicina all'economia circolare e alla sostenibilità per minimizzare il proprio impatto ambientale.

L’azienda spagnola Kave Home, specializzata nello sviluppo e distribuzione di mobili, accessori e complementi d’arredo, promuove, attraverso il progetto Kave Circular, la circolarità dei suoi mobili, in modo da allungarne la vita.

Insieme al progetto Kave Cares, un’etichetta che indica i prodotti realizzati con materiali sostenibili, riciclati, certificati o con finiture naturali, le due iniziative hanno come obiettivi la sostenibilità e l’avvicinamento a un’economia circolare, che comprendono la selezione di strutture resistenti, finiture durevoli e materiali certificati, rinnovabili, riciclati o riciclabili.

A oggi, il 40% dei prodotti Kave Home è realizzato con materiali riciclati in forma parziale o integrale, ed entro il 2025 l’azienda vuole eliminare definitivamente la plastica, di cui ha già ridotto la produzione, negli imballaggi. Inoltre, nel 2021, Kave Home ha ridotto del 15% le emissioni di CO2, ottimizzando la logistica, e ottenuto la certificazione ufficiale FSC®, che riconosce l’utilizzo di legni provenienti da boschi sostenibili.

Inoltre, per minimizzare il proprio impatto ambientale, mantenendo al tempo stesso la qualità dei prodotti, l’azienda spagnola ripara, nei propri laboratori, mobili già utilizzati (in fiere, mostre, showroom), ultime unità o fuori campione, in modo da rivenderli poi a prezzo ridotto negli outlet, e mette a disposizione dei clienti ricambi e rivestimenti, così da rinnovare i mobili senza la necessità di acquistarne di nuovi. In questo modo, l’azienda ha già donato una seconda vita a oltre 50.000 mobili.

 

Kave Circular
Kave Circular

1,000FansLike
1,000FollowersFollow