HomeInterniIn Danimarca, ospiti a casa di Knud Hansen

In Danimarca, ospiti a casa di Knud Hansen

Ogni casa custodisce una storia. La racconta seguendo un vocabolario che si esprime non a parole ma attraverso linee, materiali, scelte stilistiche e gusto estetico. Ci sono case di lusso e dimore storiche in cui le storie presenti si intrecciano con quelle antiche regalando un racconto di meraviglia. Nel cuore di Funen, la romantica isola della Danimarca che diede i natali a Hans Christian Andersen, passato e presente vivono in armonia in un castello del XVII secolo. Dalla bellezza travolgente. Hellerup Manor oggi è la casa privata di Knud Erik Hansen, amministratore delegato di Carl Hansen & Søn. Azienda danese specializzata da oltre 110 anni nella produzione di arredi. Una vera e propria icona del design, che con le sue creazioni ha contribuito a dare vita alla tendenza del “design scandinavo”.  

La storia dell’incontro di Knud Erik Hansen con Hellerup Manor è intrisa del fascino e della magia degli eventi rari che il proprietario però, descrive con assoluta sintesi: “è stato amore a prima vista’’. 

Sommario dell’articolo

  • Interventi mirati nel rispetto del patrimonio storico-culturale
  • Mobili iconici e pezzi da collezione insostituibili
  • Hellerup: architetti e design d’eccellenza
  • Castello da fiaba dallo spirito moderno
  • Gallery
Knud Hansen
Knud Erik Hansen Residence First Floor

Interventi mirati nel rispetto del patrimonio storico-culturale

La bellezza senza tempo della dimora storica non ha lasciato spazio a dubbi anche se la dimora, acquistata nel 2002, dal discendente di Carl Hansen non era al massimo del suo splendore. La dimora necessitava quindi di complessi lavori di restauro. Trattandosi di una struttura di interesse storico, la casa è soggetta alla tutela dell’Agenzia Danese per la Cultura. Questo detta limitazioni e regole ferree per l’acquisto e la ristrutturazione di proprietà storiche. 

Gli interventi devono essere svolti nel rispetto assoluto di alcuni elementi preesistenti che non possono essere alterati, come i colori dei muri, conservati nelle tonalità originarie sin dal periodo di costruzione. 

I lavori sono stati affidati ad architetti specializzati in questo tipo di interventi, “Bue Becks e successivamente Thomas Hillerup di Design Studio Vaag hanno lavorato minuziosamente al fine di preservare l’anima di Hellerup Manor e assicurarne la tutela come proprietà di interesse storico-culturale’’. Una sfida che Knud Hansen ha accolto con grande responsabilità, dedicandosi al progetto  con estrema cura, “consapevole dell’immenso patrimonio culturale che esso ha’’.

Knud Hansen
Knud Erik Hansen Residence First Floor

Mobili iconici e pezzi da collezione insostituibili

Le qualità eccezionali e i minuziosi lavori di restauro hanno reso Hellerup Manor un edificio unico nel suo genere, la realizzazione di un sogno per la famiglia Hansen, oltre che lo sfondo perfetto per pezzi iconici del design moderno danese. Ai mobili firmati Carl Hansen & Søn si accompagnano le creazioni del laboratorio Rud Rasmussen, il più antico produttore di mobili della Danimarca, acquistato dall’azienda nel 2011.

L’atmosfera rarefatta del posto è accentuata dal pittoresco giardino che circonda la dimora. La semplicità neoclassica dell’esterno con pareti completamente bianche è in contrasto con il tetto di tegole rosse e le finestre originali. Questa si apre all’interno ad un ambiente che gioca con la fusione di stili scandinavi ed europei. Dal piano terra fino all’attico, gli ampi spazi della casa, con muri rivestiti in legno laccato bianco, soffitti in stucco e pavimenti a listoni, sono scanditi da diversi salotti e sale da pranzo, due cucine, una camera da letto, le stanze per gli ospiti e una meravigliosa hall.

Hellerup: architetti e design d’eccellenza

L’armonia tra passato e presente raggiunge la perfezione negli interni. Hellerup accoglie mobili di nomi celebri come l ’iconica CH24 Wishbone Chair di Hans J. Wegner e i classici di Ole Wanscher, Kaare Klint, Mogens Lassen, Poul Kjærholm e Frits Henningsen. 

“Accanto a questi classici, ci sono pezzi più recenti che evidenziano le collaborazioni di Carl Hansen & Søn con affermati visionari del design moderno, come i designer danesi Strand & Hvass, Thomas Bo Kastholm e l’architetto giapponese Tadao Ando’’. 

Gli interni della casa, accostano design, antichità e arte, molti dei quali collezionati durante i 21 anni di viaggi per la compagnia di navigazione danese East Asiatic Company. Pezzi che Knud Erik considera insostituibili perché “sono ricordi preziosi, che conferiscono alla casa un tocco molto personale’’.

Knud Hansen

Castello da fiaba dallo spirito moderno

Oggi Hellerup è un castello da fiaba dallo spirito moderno che, oltre all’estetica impeccabile e ai mobili di altissima qualità, è in grado di trasmettere quel senso di hygge. Una casa di design di rilassante condivisione, radicata nella cultura Danese. Il posto prediletto dal proprietario è infatti la mansarda: un ambiente confortevole e dall’atmosfera rilassante dove trascorrere il tempo in famiglia e con gli amici, soprattutto durante i lunghi inverni. 

La necessità di angoli accoglienti si è fatta ancora più forte nell’ultimo anno in cui, a livello mondiale, la vita si è spostata all’interno, trasformando il rapporto con gli spazi di casa e le relative necessità. Un cambiamento importante che per Hansen si traduce “nell’ aumento della domanda di mobili multifunzionali in materiali naturali con un effetto rilassante sulla mente’’.
Un concetto che si ritrova nel Daybed di Børge Mogensen, un design degli anni ’50 che sottolinea come l’uso di materiali naturali e all’attenzione al confort e al benessere in casa sia sempre stata una priorità dell’arredamento di alta qualità.
Hellerup Manor racconta la storia di una famiglia che grazie alla combinazione di semplicità, estetica, scelta di materiali d’eccellenza e saggezza artigianale. Porta avanti una complesso di valori e tradizioni che sono alla base di un design ammirato in tutto il mondo.

Maria Teresa Morano

Gallery

Knud Hansen

1,000FansLike
1,000FollowersFollow